ABRUZZO EXPORT UPDATE: 1 MILIARDO DI EURO DAL FONDO NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE + ALTRE NEWS RECENTI

ABRUZZO EXPORT UPDATE

Rassegna curata di web news dedicata al business estero abruzzese

In questo numero: Fondi e agevolazioni, Settori e mercati, Cina e oriente, Agroalimentare e vino, Trasporti e logistica.


Fondi e agevolazioni

Fondo Nazionale per l'Innovazione: dotazione di 1 miliardo di euro

Mise

Il Fondo Nazionale per l'Innovazione (FNI) è uno strumento rivolto alle micro, piccole e medie imprese per consentire loro di accedere a risorse finanziarie per l’innovazione, sotto forma di partecipazione al capitale di rischio o di finanziamenti agevolati in assenza di garanzie. Il Fondo, nato su iniziativa del Mise, ha una dotazione finanziaria di partenza, prevista nella Legge di Bilancio 2019, di circa 1 miliardo di euro e verrà gestito dalla Cassa depositi e prestiti, attraverso una cabina di regia che ha l’obiettivo di riunire e moltiplicare risorse pubbliche e private dedicate al tema strategico dell’innovazione.

Fonte: www.mise.gov.it

Al made in Italy 140 milioni: più e-commerce, meno fiere

Al made in Italy 140 milioni: più e-commerce, meno fiere

Il nuovo Piano straordinario per il made in Italy prefigura una selezione per le grandi fiere. Punta di più sulla comunicazione e sulla formazione. E prevede un fondo di riserva per far fronte alle emergenze «geo-economiche»

Fonte: www.ilsole24ore.com

Tra Intesa S. Paolo e Confindustria un accordo per le imprese dell'Abruzzo

Tra Intesa S. Paolo e Confindustria un accordo per le imprese dell'Abruzzo - Rete8

Progettare il futuro: "Promuovere una nuova cultura d' Impresa per una crescita sostenibile". Intesa S. Paolo e Confindustria potenziano l'accordo 2016 2019. 1,6 miliardi per le imprese dell'Abruzzo.

Fonte: www.rete8.it

Pmi, al via in Puglia i mini bond garantiti dalla Regione e dalla Ue

Pmi, al via in Puglia i mini bond garantiti dalla Regione e dalla Ue

La Regione ha avviato la procedura per selezionare le banche che gestiranno il collocamento del portafoglio degli strumenti finanziari destinati alle piccole imprese e garantiti con i fondi europei del Por Fesr-Fse 2014-2020.

Fonte: www.ilsole24ore.com


Settori e mercati

EXPORT: PERFORMANCE ABRUZZO TRA LE MIGLIORI IN ITALIA, ECCELLENZA AUTOMOTIVE

EXPORT: PERFORMANCE ABRUZZO TRA LE MIGLIORI IN ITALIA, ECCELLENZA AUTOMOTIVE - AbruzzoWeb

L'Abruzzo registra una delle performance migliori in tema di export e non solo dal punto di vista agroalimentare, bensì anche tessile e pellettiero, con un secondo posto di eccellenza nell'automotive.

Fonte: www.abruzzoweb.it

La cartiera di Avezzano (gruppo Burgo) riparte dal cartone ondulato “green”

Un trend non solo italiano ma europeo e si potrebbe dire mondiale. Quello di produrre sempre meno carta per giornali e riviste e sempre più carta (o meglio cartoncino) per il settore del packaging che non ha conosciuto la grande crisi che negli ultimi anni ha colpito il mondo dell'editoria. E questa trasformazione ha significato anche la rinascita della cartiera di Avezzano, lo stabilimento del gruppo Burgo che era stato chiuso cinque anni fa.

Fonte: www.stampamedia.net

Istat: a febbraio economia ancora in calo. Ocse: giù stima Pil, - 0,2 in 2019 e 0,5 in 2020

Istat: a febbraio economia ancora in calo. Ocse: giù stima Pil, - 0,2 in 2019 e 0,5 in 2020

La nota mensile sulla situazione economica registra una «fase difficile» per la congiuntura italiana. Cresce l’inflazione, peggiora la fiducia di famiglie e imprese. Scure Ocse sulla stime di crescita per l’Italia

Fonte: www.ilsole24ore.com


Cina e oriente

L'Italia verso accordo con la Cina per la "Nuova Via della Seta". Dissenso Usa, critiche dall'Ue

L'Italia verso accordo con la Cina per la "Nuova Via della Seta". Dissenso Usa, critiche dall'Ue

L'Italia  potrebbe diventare il primo paese del G7 ad appoggiare formalmente la "Belt and Road Initiative della Cina" (nota  anche come "Nuova Via della Seta"), il grande progetto di  infrastrutture globali che rappresenta il perno della  politica del presidente Xi Jinping. Secondo quanto riporta il  Financial Times, il governo italiano potrebbe firmare un  memorandum d'intesa in poche settimane, nella speranza di  attirare maggiori investimenti cinesi in Italia.

Fonte: www.rainews.it

Triplicato in 10 anni l'export del Made in Italy in Cina: 450 milioni di euro nel 2018

Triplicato in 10 anni l'export del Made in Italy in Cina: 450 milioni di euro nel 2018 – Italiaambiente

Le esportazioni di prodotti agroalimentari Made in Italy in Cina hanno raggiunto nel 2018 il record storico di 450 milioni di euro, un valore che è più che triplicato negli ultimi 10 anni (+260%) con la progressiva apertura del gigante asiatico a stili di vita occidentali. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti nel commentare la notizia che l’Italia si prepara a diventare il primo Paese del G7 a sostenere formalmente la "Belt and Road"...

Fonte: www.italiaambiente.it


Agroalimentare e vino

A TRIESTE LA TREDICESIMA EDIZIONE DI OLIO CAPITALE

A TRIESTE LA TREDICESIMA EDIZIONE DI OLIO CAPITALE

Dal 15 al 18 marzo 2019 alla stazione marittima di Trieste la più importante fiera degli oli extravergini tipici e di qualità e la prima in Italia a presentare i risultati finali dell’ultimo raccolto. L’extravergine nuovo da assaggiare a Trieste arriverà da quasi tutte le regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Toscana e Umbria. Confermata inoltre la presenza degli oli della Grecia, della Croazia e della Slovenia.

Fonte: www.aise.it

Psr 2014-2020, si spende di più per ambiente e biologico

Psr 2014-2020, si spende di più per ambiente e biologico

Nel report di Rete rurale nazionale sulla qualità della spesa dei piani di sviluppo rurale, al Centro-Nord si conferma la tendenza a investire sempre di più in sostenibilità, agricoltura bio e competitività aziendale.

Fonte: agronotizie.imagelinenetwork.com

Transumanza, Molise in 'Grandi vie' Ue

Transumanza, Molise in 'Grandi vie' Ue - Notizie - Molise

'Pastoralismo, transumanze e grandi vie delle Civiltà': Molise e Puglia protagonisti alla presentazione della nuova fase operativa decennale 2020-2030 del Programma 'Terre rurali d'Europa' (TRE) nell'ambito della nuova programmazione Ue.

Fonte: www.ansa.it


Trasporti e logistica

Porti: Adsp Adriatico centrale, 1,16 mln di passeggeri nel 2018

Porti: Adsp Adriatico centrale, 1,16 mln di passeggeri nel 2018 - Porti e Logistica - Mare

Progressiva crescita del passeggeri a 1,16 mln passeggeri e buona tenuta delle merci a quasi 10 milioni di tonnellate nel 2018 per gli scali dell'Autorità di Sistema portuale dell'Adriatico centrale (porti di Pesaro, Falconara Marittima, Ancona, San Benedetto del Tronto e in Abruzzo, Pescara e Ortona), con forte affermazione del traffico traghetti delle Autostrade del mare a Ancona e Ortona.

Fonte: www.ansa.it

Abruzzo, la Saga prova a far decollare il Pescara-Tirana

Abruzzo, la Saga prova a far decollare il Pescara-Tirana

Primo passo oggi a Tirana per verificare la possibilità di far decollare il collegamento aereo Pescara -Tirana. Il presidente della Saga (società di gestione dell’aeroporto d’Abruzzo) Enrico Paolini, in rappresentanza della Società di gestione dell’Aeroporto d’Abruzzo, ha incontrato l’amministratore delegato della compagnia aerea albanese Albawings Gentil Kole, per verificare l’esistenza di tutti i presupposti necessari per il decollo della linea che collegherebbe così il capoluogo adriatico e la capitale dell’Albania.

Fonte: www.askanews.it

Zone economiche speciali e zone logistiche semplificate

Zone economiche speciali e zone logistiche semplificate | Confcommercio Benevento

Le due misure, seppur con alcune differenze, hanno come obiettivo l’aumento della produttività e della competitività, favorendo la crescita dell’occupazione dell’area interessata. Per raggiungere lo scopo, si sviluppano aree a forte capacità produttiva, in cui si instaurano regimi economico-giuridici favorevoli in deroga alla normativa ordinaria, e che sono strettamente connesse con i principali poli logistici (porti, retroporti). La normativa sulle ZES ha previsto che tale strumento possa essere utilizzato solo dalle regioni in ritardo di sviluppo, pertanto per le regioni meridionali e insulari del Paese, con l’aggiunta del Molise e dell’Abruzzo.

Fonte: www.confcommerciobn.it

 

I commenti sono chiusi